Rizzi, Partito Animalista Europeo, Insulti e Minacce. Un movimento in cerca di notorietà.


Il Partito Animalista Europeo (sigla P.A.E.) è probabilmente l’unico vero partito animalista presente in Italia. Non è una Onlus, non è una Associazione, ha lo Statuto di un vero partito.
Se volete leggere i suoi obiettivi potete andare qui; riuscireste bene a capire quali sono i loro scopi ed il motivo dell’esistenza di questo movimento.

Come potete notare gli scopi sono gli stessi di tutte le associazioni animaliste (LAV, ENPA, PETA ecc.ecc.): abolizione della “vivisezione”, abolizione della caccia, abolizione degli allevamenti intensivi, dismissione dell’uso degli animali da parte dei circhi e così via.  Nulla di differente e nulla di “nuovo” all’orizzonte, insomma.
In realtà, però, a prescindere che per il sodalizio con i “Verdi” del 2013 il PAE è diventato famoso dopo l’arresto del suo leader, Stefano Fuccelli, durante la manifestazione a favore del Metodo Stamina.

striscionepae

Questo lo striscione incriminato per cui sembra essere scattato il fermo.
In realtà il sig. Fuccelli si dimostra ignorante nel campo della ricerca scientifica. L’Italia, infatti, ha assorbito in maniera “negativa” la direttiva sulla Sperimentazione Animale e potrebbe, in futuro, pagar multe per questo motivo qualora alcune norme non venissero modificate.
Inoltre lo stesso sig.Fuccelli dovrebbe sapere che, negli ultimi anni, ad arricchirsi sono state principalmente le associazioni animaliste, LAV in primis.

Per quale motivo, comunque, il sig.Fuccelli si è battuto tanto per un metodo, come quello Stamina, assolutamente ASSASSINO?

Altro momento di notorietà del partito Animalista Europeo si è avuto per il caso “Daniza”.

f33e103767be090864db809b701107cb

I membri del PAE, infatti, hanno occupato ad Agosto la sede della Provincia Autonoma di Trento per protestare contro la “probabile cattura dell’orsa” che, l’11 Settembre successivo, sarebbe rimasta uccisa durante un tentativo di cattura.
Dopo la morte, peraltro, il presidente del PAE Fuccelli ha rilasciato questa folle dichiarazione: “..ci risulta che a Pinzolo, luogo della presunta aggressione (subita da un uomo da parte dell’orsa) è pronto il progetto per la realizzazione dell’ampliamento dell’area sciistica..”. Voleva quindi dire che l’orsa Daniza è stata uccisa volontariamente per costruire una pista da sci?

Il momento della “più alta notorietà”, però, si è avuto dopo la morte del Presidente del Consiglio Regionale del Trentino Moltrer avvenuta per infarto durante una battuta di caccia.
Questo ha scritto il Segretario del PAE Enrico Rizzi:

1535614_737717356277689_1944665963546852325_n

Le polemiche, ovviamente, sono state moltissime e del caso, dopo la denuncia del Senatore Panizza, se ne occuperà la magistratura.
La frase del senatore “..Queste affermazioni riguardano più la psichiatria che la politica..” merita un applauso permanente. Una persona felice per la morte di un altro individuo è semplicemente una persona con turbe psichiche ed il Segretario Rizzi lo ha dimostrato molto bene.

1601494_736778373070323_9056842042975612084_n

Peraltro in questo screen si nota anche, guardando in basso, un suo commento sulla LAV da lui spesso giudicata “troppo moderata”. Invidia del fatto che LAV è riuscita a “far breccia all’interno delle istituzioni”?
Se si pensa, però, che il caso sia stato un “unicum” si sbaglia completamente.

10733723_738654426183982_5844977032791122443_o

Qui, infatti, si nota il suo odio verso i cacciatori definiti “assassini”.
Sulla sua pagina Facebook ufficiale, inoltre, è possibile notare un grandissimo odio verso cacciatori e verso i ricercatori che, attraverso la sperimentazione animale, cercano cure per le malattie più varie.

Peggio di lui, però, sono spesso i suoi fans.

10614230_745454485509986_5482442692221046270_n

Qui potete notare la bontà e sopratutto la buona educazione da parte dei nazianimalisti.

Per quale motivo, però, Rizzi e gli altri del PAE fanno questo? Ecco, semplicemente per la notorietà che invece il resto del mondo vorrebbe farli perdere.
La domanda principalmente è? Ha senso discutere con certi elementi o andrebbero semplicemente esclusi dalla società? A voi la risposta.

Advertisements

12 thoughts on “Rizzi, Partito Animalista Europeo, Insulti e Minacce. Un movimento in cerca di notorietà.

  1. Pingback: LAV, dalla A alla Z, il Dossier (Valentini VS LAV) | Scritti di un semplice cittadino

  2. Pingback: 5 Febbraio, Roma, ore 10:00. Non potete mancare | Scritti di un semplice cittadino

  3. Pingback: LAV, dalla A alla Z, il Dossier. | Scritti di un semplice cittadino

  4. È chiaro ormai che le organizzazioni animaliste di tale fattura sono equiparabili in toto a movimenti neonazisti e simili. Democrazia non vuol dire che ‘ogni cosa va bene’: la libertà dell’individuo non deve entrare in conflitto con quella degli altri. La pazzia criminale di questa gentaglia va presa molto seriamente e gestita di conseguenza come un fenomeno pericoloso per la società.

  5. Libertà d’opinione e libertà di dire baggianate sono due cose diverse. Gioire per la morte di una persona solo perché appartenente alla categoria di chi pratica l’attività venatoria è un atto orrendo, veramente vergognoso, che merita un’azione legale congiunta e decisa. Basta col nazianimalismo.

    • “Libertà d’opinione e libertà di dire baggianate sono due cose diverse.”, giusto e concordo. Però solo dopo che è stato detto puoi decidere se classificarlo come opinione o colossale baggianata. E purtroppo il dover sentire baggianate è un difetto, non eliminabile, della libertà di opinione. Purtroppo un pericolo in casi come questo son quelli che in nome del “no alle baggianate” cercano di limitare la libertà di opinione.
      Per il resto concordo che siano persone squallide mosse più dall’odio verso i propri simili che dall’amore verso gli animali.

      • Democrazia o non democrazia, chi si esprime dovrebbe prima fare i conti con la coscienza e vedere se le proprie parole sono volte ad esprimere una semplice opinione o se hanno un mero fine denigratorio. Rizzi non ha espresso nessuna opinione, ha semplicemente detto delle nefandezze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...